The Heroine’s Journey of Elena Danelli

What is the best thing that I love about my work?

​Ciò che più amo di ciò che faccio è la completa gioia e serenità con cui mi pongo nel farlo. Tutto quello che mi serve sta nei miei occhi e nella mia fantasia ​che poi passano attraverso il lavoro delle mani. Vivo la vita con molto entusiasmo e trovo che la Natura sia fonte di ispirazione. Inoltre ho la possibilità di incontrare tante persone, tra le più diverse, e tutto questo è una miniera inesauribile per la mia formazione umana.

What I love most about what I do is the complete joy and serenity with which I put myself in doing so. All I need is in my eyes and in my imagination that then go through the work of the hands. I live life with great enthusiasm and I find that Nature is a source of inspiration. In addition I have the opportunity to meet many people, and all this is an inexhaustible mine for my human formation.

– ​ What is my idea of perfect happiness?

​La serenità e l’onestà, il non giudicare ed essere fluidi, il guardare sempre con l’occhio pieno di meraviglia ed essere spinti dal fare le cose con amore.​

Serenity and honesty, not judging and being fluid, always looking with an eye full of wonder and being driven by doing things with love.

​- ​What is my greatest fear?

Pasolini diceva che “La morte non è nel non poter comunicare ma nel non poter più essere compresi.” Non necessariamente dobbiamo dire qualcosa di noi perché, nonostante la nostra unicità, non bisogna imporre agli altri la nostra visione, ma se si vive nel mondo con serenità e umiltà e nonostante questo, non veniamo considerati, penso che la solitudine imposta sia una delle cose più terribili che possano capitare ad una persona.

Pasolini said that “Death is not in not being able to communicate but in being unable to be understood.”

We don’t necessarily have to say something about ourselves because, despite our uniqueness, we should not impose our vision on other people, but if we live in the world with serenity and humility and yet we are not considered, I think that solitude imposed is one of the things more terrible that can happen to someone.

– What is the trait that I most deplore in myself?

​La vita va come deve andare, anche se penso che nulla sia scritto. Certo ci sono alcune cose che ho fatto ​e di cui mi dispiaccio, ma cerco di perdonarmi perché, in fondo, sono un essere umano.

Life goes the way it goes, even though I think nothing is written. Of course there are some things I’ve done and I’m sorry about, but I try to forgive myself because, after all, I’m a human being.

– Which living persons in my profession do i most admire?

​Ho conosciuto persone meravigliose sin da piccola: i miei genitori, intanto, che hanno fatto sacrifici per farmi studiare e trovare la mia strada e hanno creduto in me. Scenografi grandiosi che, con grande modestia, hanno avuto la pazienza di insegnarmi il loro sapere quando ero bambina; ​alcuni tra i miei maestri e professori nel mio percorso scolastico; Luciano Pavarotti, Dario Fo e Franca Rame, e tutte quelle persone che, nel tempo, hanno avuto attenzione con piccoli gesti nei miei confronti e di cui non so nulla. Uno, in particolare, anni fa. Era un clochard che, pur non avendo nulla, mi regalò un’immagine santa di San Francesco.

I have known wonderful people since childhood: my parents, who made sacrifices to make me study and find my way. They believed in me. Great stage designers who, with great modesty, had the patience to teach me their knowledge when I was a child; some of my teachers and professors in my schooling; Luciano Pavarotti, Dario Fo and Franca Rame, and all those people who, over time, have been careful with small gestures towards me and of which I know nothing. One, in particular, years ago. He was a clochard who, despite having nothing, gave me a holy image of St. Francis.

– What is my greatest extravagance?

​Cantare sempre. Una grande memoria musicale pur non sapendo leggere la musica o suonare uno strumento. Poi non mi vesto alla moda, e a volte indosso qualcosa di vintage come una celebrazione, ovvero con grande rispetto nei confronti del passato e della storia, che sono grandi maestri di vita. ​

I always sing. I’ve a great musical memory even if I don’t know how to read music or play an instrument. Then I don’t dress in fashion, and sometimes I wear something vintage as a celebration, that is, with great respect for the past and the history, which are great masters of life.

– On what occasion would I lie?

​Non amo mentire. Cerco di dire, se capita, qualcosa che può risultare spiacevole con il più tatto possibile.

I do not like lying. I try to say, if it happens, something that can be unpleasant with the most touch possible.

– What is the thing that I dislike the most in my work?

​Ciò che faccio è anche grazie a tutto un percorso di sperimentazione e coraggio nel provare e sempre provare. Non esiste la perfezione, soprattutto in ciò che compie un essere umano. Non saprei cosa non mi piace.

What I do is also thanks to a whole process of experimentation and courage to try and always try. There is no perfection, especially in what a human being does. I do not know what I do not like.

– When and where was I the happiest, in my work?

​Ho un ricordo indelebile e magico del periodo della mia formazione, ovvero quando ho vissuto dai quattro anni ai ventisette, il mio periodo nel più antico Laboratorio Scenografico, nato a Milano nel 1838 da Ercole Sormani, ed introdotta lì da mia mamma che ci lavorava. Essere una bambina ed essere suggestionata dal mondo del Teatro mi ha forgiata. Anche ora risento di questa magia nel mio Studio, in una casa antica del XIII secolo, con i muri in pietra e il bosco intorno.​

I have an indelible and magical memory of the period of my training, that is when I lived from when I was four years to twenty-seven, in the oldest Scenographic Laboratory, born in Milan in 1838 by Ercole Sormani, and introduced there by my mother who worked there. Being a child and being influenced by the theater world has forged me. Even now I feel this magic in my studio, in an old 13th century house, with stone walls and the surrounding woods.

– If I could, what would I change about myself?

​​Mi piacerebbe essere più paziente. Però tutto sommato, penso che mi piacerebbe avere un naso più piccolo 🙂

I would like to be more patient. But all in all, I think I’d like a smaller nose J

– What is my greatest achievement in work?

​Pensare alla mamma e alla nonna, che sarebbero state felici di vedermi una donna piena di serenità e tanto entusiasmo.​

I think of my mother and grandmother, who would have been happy to see me a woman full of serenity and enthusiasm.

– Where would I most like to live?

​Se si è sereni, ogni luogo è accogliente. Se proprio dovessi però cambiare luogo tornerei a Milano, città nel mio cuore. Oppure anche in una città del Sud, in cui ho sempre trovato accoglienza e umanità.​

If you are calm, every place is welcoming. If I had to change place, however, I would go back to Milan, the city in my heart. Or even in a city in the South

​ Italy​, where I have always found hospitality and humanity.
– What is my most treasured possession?
Sono stata fortunata ad incontrare la persona con cui vivo, il mio compagno di vita Gaetano. Siamo due persone che si occupano di arte e ci integriamo molto bene. Abbiamo creato insieme anche una piccola Casa Editrice, “GaEle Edizioni” che crea libri d’arte ​interamente realizzati a mano uno per uno con materiali prevalentemente obsoleti e stampato in poche copie, diventando, come è stato scritto, “un oggetto da collezione”. Abbiamo pubblicato artisti – poeti, fotografi, pittori, etc. – che provengono anche da oltre Italia, per esempio dal Giappone, dall’Olanda. Alcuni nomi di chi ha pubblicato con noi Alberto Casiraghy, Sergio Dangelo, Sarah Menefee, Guido Oldani, Claudio Pestalozza, e tantissimi altri. Abbiamo molti Progetti con altri Maestri in corso.
I was lucky to meet the person I live with, my life partner Gaetano. We are two people who deal with art and we integrate very well. Together we have also created a small publishing house, “GaEle Edizioni” which creates art books entirely handmade one by one with predominantly obsolete materials and printed in few copies, becoming, as it was written, “a collector’s item”. We have published artists – poets, photographers, painters, etc. – that also come from beyond Italy, for example from Japan, from Holland. Some names of those who have published with us Alberto Casiraghy, Sergio Dangelo, Sarah Menefee, Guido Oldani, Claudio Pestalozza, and many others. We have many projects with other Masters in progress.
– What is my most marked characteristic?

​La fiducia con cui affronto ogni singola giornata.​

The trust with which I face every single day.

​- ​ What is my most inspirational location, in my city?

​Dove attualmente vivo è Cuvio, un piccolo paese nella provincia di Varese, molto antico e con tante tracce ancora sopravvissute del passato. Mi piace pensare a chi ha vissuto prima di me e immaginarlo per le vie o affacciarsi a qualche finestra di una casa abbandonata.​

Where I currently live is Cuvio, a small town in the province of Varese, very old and with many traces still surviving from the past. I like to think of those who lived before me and imagine it in the streets or look out at some window of an abandoned house.

​ What is my favourite place to eat and drink, in my city?

​All’aperto, sicuramente. Dove si possa essere nel sole e sentire il vento e la Natura.​

Outdoors, certainly. Where you can be in the sun and feel the wind and nature.

– What books influenced my life and how?

​”Moby Dick” perché mi ha suggestionato con le profondità azzurre dove vivono creature misteriose e pacifiche, che vivono la loro vita inconsapevoli della nostra esistenza (certo se noi non andiamo con atteggiamento violento ad imporre la stupida supremazia umana). Oltretutto sono colpita che un capolavoro del genere sia stato incompreso e osteggiato nel periodo in cui è stato pubblicato. Un altro libro è “Narciso e Boccadoro”​, perché ci ho trovato il dualismo umano della luce e del buio, del bene e del male che, in questa storia sono nettamente divisi in due figure, mentre, nell’essere umano sono parte inscindibile di ciascuno di noi, in misura differente.

“Moby Dick” because it has impressed me with the blue depths where mysterious and peaceful creatures live, who live their lives unaware of our existence (certainly if we do not go with a violent attitude to impose stupid human supremacy). Moreover, I am impressed that such a masterpiece has been misunderstood and opposed in the period in which it was published. Another book is “Narcissus and Boccadoro”, because I found the human dualism of light and darkness, of good and evil which, in this story, are clearly divided into two figures, while, in the human being, they are an inseparable part of each of us, to a different extent.

– Who are my favorite writers?

​I poeti, i classici. Per esempio Alda Merini, Garcia Lorca tra i poeti. Hugo, Melville, Carlo Levi, Gesualdo Bufalino tra gli scrittori.

The poets, the classics. For example, Alda Merini, Garcia Lorca among the poets. Hugo, Melville, Carlo Levi, Gesualdo Bufalino among the writers

– You Only Die Once. What music would I listen on my last day?

​Chissà! ​​Francisco Tárrega, “Capricho árabe”​

Who knows! Francisco Tárrega, “Capricho árabe”​

– Who is my hero or heroine in fiction?

Purtroppo o per fortuna non seguo la tv. Scelgo cosa guardare. Se proprio devo pensare a un eroe o eroina, penso a chi dedica la propria vita al servizio di quella altrui, come i medici sui terreni di guerra, o i vigili del fuoco, o quel sommozzatore, Saman Kuman, che per salvare i bambini chiusi nelle grotte in Thailandia, ha sacrificato la propria vita.

Unfortunately or fortunately I do not follow TV. I choose what to watch. If I really have to think of a hero or heroine, I think of those who dedicate their lives to the service of others, such as doctors on war grounds, or firefighters, or that diver, Saman Kuman, who to save the children trapped in caves in Thailand, he sacrificed his life.

– Who are my heroes and eroines in real life?
Madri e padri che dedicano la propria vita a crescere figli che saranno gli adulti di domani, con educazione e sensibilità, con rispetto della vita degli altri, per un mondo più pacifico.

Mothers and fathers who dedicate their lives to raising children who will be tomorrow’s adults, with education and sensitivity, with respect for the lives of others, for a more peaceful world.

– Which movie would I recommended to see once in a lifetime?

Penso che “Being there” di Hal Ashby con Peter Sellers e Shirley MacLaine sia un buono spunto per riflettere sul mistero della vita. Oppure “Farenheit 451” diretto da François Truffaut perché c’è un ribaltamento di visione delle cose che diamo per scontate.

I think that “Being there” by Hal Ashby with Peter Sellers and Shirley MacLaine is a good idea to reflect on the mystery of life. Or “Farenheit 451” directed by François Truffaut because there is a reversal of vision of things that we take for granted.

What role plays art in my life and work?

L’arte è la mia vita.

Art is my life.

– Who is my greatest fan, sponsor, partner in crime? 

Penso a mio papà e ai suoi silenzi. Mi basta uno sguardo per capire che è felice e sta dalla mia parte con ammirazione.

I think of my dad and his silences. A glance is enough for me to understand that he is happy and stands on my side with admiration.

– Whom would I like to work with in 2018? 

Ho alcuni Progetti che mi piacerebbe realizzare e che attendono solo il momento propizio per essere pubblici. Mi piacerebbe lavorare con qualcuno in sintonia con mio modo di sentire, ovvero, chi vede i miei lavori li definisce “poetici”. Cerco di integrare poesia e immagini in unico linguaggio.

I have some projects that I would like to achieve and that await only the right moment to be public. I would like to work with someone in harmony with my way of feeling, that is, who sees my works defines them “poetic”. I try to integrate poetry and images into one language.

– Which people in my profession would i love to meet in 2018? 

Vorrei tanto conoscere Marina Abramovic che ammiro, come ammiro anche Letizia Battaglia o Lisetta Carmi. Avrei tanto voluto conoscere Maria Lai, ma non è più possibile. Spero di ricevere da lei delle vibrazioni ispiratrici per ciò che faccio.

I would love to know Marina Abramovic that I admire, as I admire Letizia Battaglia or Lisetta Carmi. I would have liked to know Maria Lai, but it is no longer possible. I hope to receive inspiring vibrations from her for what I do.

– What project, in 2018, am I looking forward to work on?
Sto lavorando, come accennavo, a più Progetti. Uno che particolarmente mi sta a cuore, è sulla vita dei Poeti. Ma è un mio piccolo segreto. Tra l’altro nel febbraio di quest’anno è uscito il mio primo libro di poesie “La Corte dei Miracoli – ventidue fiammelle di cui due transiti”, editato da RP Libri di San Giorgio sul Sannio – Benevento. E sono molto felice.

https://rplibri.wordpress.com/la-corte-dei-miracoli-di-maria-elena-danelli/

I am working in more Projects. One that is particularly close to my heart, is on the life of the Poets. But it’s my little secret. Among other things, in February this year my first book of poetry “La Corte dei Miracoli – twenty two flames of which two transits” was published, edited by RP Libri di San Giorgio sul Sannio – Benevento. And I’m very happy.

https://rplibri.wordpress.com/la-corte-dei-miracoli-di-maria-elena-danelli/

– Where can you see me or my work in 2018?

Ho un sito, sono su Instagram e una pagina Facebook, oltre, naturalmente, il mio Studio a Cuvio.

http://elenadanelli1965.wixsite.com/danelli-elena

https://www.instagram.com/mlelendanelli/

https://www.facebook.com/mariaelena.danelli

Inoltre, esiste anche un sito e una pagina Facebook di GaEle, la piccola Casa Editrice che dicevo:

http://gaeledizioni.wixsite.com/author-and-poet

https://www.facebook.com/gaeledizioni/

I have a site, I’m on Instagram and a Facebook page, besides, of course, my Studio in Cuvio.

http://elenadanelli1965.wixsite.com/danelli-elena

https://www.instagram.com/mlelendanelli/

https://www.facebook.com/mariaelena.danelli

In addition, there is also a site and a Facebook page of GaEle, the small publishing house that I said:

http://gaeledizioni.wixsite.com/author-and-poet

https://www.facebook.com/gaeledizioni/

– What do the words “Passion Never Retires” mean to me? 
Per me il giorno in cui non avrò più passione sarà il giorno in cui potrò dare il mio commiato al mondo.

For me, the day when I will not have more passion will be the day when I can give my farewell to the world.

– Which creative heroines should Peter invite to tell their story? 
Penso che Peter potrebbe invitare a raccontare la propria storia Katia Catalano, una poetessa giovane che vive a Varese. Ha una grande sensibilità dolce e ironica nello stesso tempo.

I think Peter could invite to tell herself Katia Catalano, a young poet who lives in Varese. She has a great sweet and ironic sensitivity at the same time.

– How can you contact me? 
Tramite Facebook o sulla mia mail    elenadanelli1965@gmail.com

Via Facebook or on my email  elenadanelli1965@gmail.com

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

w

Connecting to %s